Android 11 Beta accidentalmente rilasciato per alcuni utenti Pixel



Google potrebbe aver accidentalmente implementato il nuovo Android Beta 1 ad alcuni proprietari di Pixel. La società aveva detto che ritardato il lancio di Android 11 Beta sulla scia di proteste di massa in tutti gli Stati Uniti.

Secondo XDA Developers’ Mishal Rahmaan, Android 11 Beta 1 con numero di build RPB1.200504.018 è arrivato a una manciata di utenti Pixel. L’aggiornamento sembra essere arrivato anche per altri dispositivi Google. L’implementazione, tuttavia, non è stata distribuita a molti utenti.

“Questo aggiornamento installerà una versione beta di Android R (RPB1.200504.018) sui dispositivi. Questa versione non definitiva può contenere errori e difetti che possono influire sul normale funzionamento del dispositivo. Il download degli aggiornamenti su dati cellulare o reti Wi-Fi a consumo può comportare costi aggiuntivi”, leggi la richiesta di aggiornamento.

Piuttosto che essere super vago su questo, mi limiterò a dirlo in anticipo:

Due persone DMed me dicendo che hanno ottenuto l’aggiornamento OTA beta Android 11 sul loro Pixel 4 XL.

Compilazione: RPB1.200504.018

Mishaal Rahman (@MishaalRahman) 1 giugno 2020

L’Android 11 Beta 1 ha una dimensione di circa 736 MB.

Secondo 9to5Google, l’ultimo aggiornamento beta aveva anche alcune caratteristiche uniche che non sono stati individuati nelle versioni per sviluppatori. Ad esempio, è disponibile una nuova modalità sviluppatore per abilitare i controlli multimediali nelle impostazioni rapide, i nuovi suggerimenti per le app e le nuove opzioni di icona per le app. Anche le notifiche Bubble sono state incluse nel nuovo aggiornamento.

In precedenza, Google ha detto che aveva rimandato il lancio di Android 11 dicendo “ora non è il momento di festeggiare”.

“Siamo entusiasti di dirvi di più su Android 11, ma ora non è il momento di festeggiare. Stiamo rinviando l’evento del 3 giugno e la versione beta. Torneremo con più su Android 11, presto,” ha detto l’azienda.