Google ha chiesto di prendere giù un film indiano da Youtube



L’Alta Corte di Delhi ha chiesto a Google LLC di rimuovere da Youtube il film Hindi ‘Saheb Biwi aur Gangster’ che secondo il suo co-produttore è stato caricato illegalmente sulla piattaforma di social media.

Il giudice Rajiv Shakdher in un ordine provvisorio il Martedì, ha diretto Youtube a prendere il film entro 48 ore, ma il suo avvocato ha detto che la piattaforma è stata presa in consegna da Google LLC con sede negli Stati Uniti che rispetterà la direzione.

L’alta corte ha registrato la dichiarazione fatta dall’avvocato apparso per Youtube e ha elencato la questione per ulteriori udienze il 9 luglio.

L’ordine è stato intentato in causa dal co-produttore del film, Rahul Mitra, che ha affermato che Tigmanshu Dhulia, l’altro produttore, gli ha assegnato tutti i diritti nel film.

Nella sua supplica, Mitra ha sostenuto che il caricamento del film soggetto su Youtube ha degradato i suoi diritti.

Ha affermato che stava subendo un’enorme perdita monetaria in quanto non è in grado di vendere diritti nel film a piattaforme di streaming video come Amazon Prime Video e Netflix.

L’alta corte ha emesso un avviso a Youtube e Google LLC per chiedere la loro risposta alla causa.

Durante il procedimento svolto tramite videoconferenza, l’avvocato di Youtube ha detto al giudice che si tratta solo di un intermediario e, pertanto, non può essere ritenuto responsabile per il caricamento del film sulla sua piattaforma .

Ha anche detto che se l’attore avesse specificato l’uniform resource locator o l’URL delle opere in cui aveva diritti, Youtube sarebbe stato in grado di abbattere il materiale in violazione.

Youtube ha detto che l’attore avrebbe dovuto impordire nella tuta la persona o l’entità che ha caricato il film in questione.

L’alta corte, in seguito, ordinò all’attore di rendere il caricatore di film un imputato nella tuta entro cinque giorni.

“Inoltre, avendo sentito un avvocato istruito per le parti, sono incline a dirigere l’imputato n. 1 (Youtube) a riprendere il film soggetto. Così, l’imputato n. 1 è diretto ad effettuare la direzione suddetta da me emessa entro le prossime 48 ore.

“In questa fase, Mamta Rani Jha (avvocato di Youtube) mi informa anche che l’imputato n. 1 è stato rilevato da un ente statunitense di nome Google LLC e che le indicazioni sopradette saranno rispettate dalla suddetta entità. La dichiarazione della signora Jha in questo conto è presa a verbale”, ha detto il giudice.