Snapchat non promuoverà più Trump nel feed Discover



non sta più promuovendo i contenuti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump nella sezione notizie della sua app Snapchat, citando i suoi post su Twitter che minacciavano la violenza contro i manifestanti.

“Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia dando loro una promozione gratuita su Discover”, ha detto mercoledì la compagnia in una dichiarazione. “La violenza razziale e l’ingiustizia non hanno posto nella nostra società e siamo insieme a tutti coloro che cercano la pace, l’amore, l’uguaglianza e la giustizia in America”.

Leggi anche: Facebook, Snapchat si unisce coro di aziende che condannano la morte di George Floyd, il razzismo

L’account Snapchat di Trump rimane disponibile al pubblico, ma la decisione influenzerà la sua portata sulla piattaforma. While the president has 1.5 million followers, he received the most attention when Snapchat would display his posts in the Discover section, potentially reaching hundreds of millions of people who use the social-networking app. Snapchat will be particularly important for reaching young and first-time voters ahead of the 2020 election, with schools and other gathering places closed.

La decisione di Snap è stata riportata in precedenza dal New York Times.

Scritto da Sarah Frier.