Senza Android 11, il programma Android One di Google non ha più senso



Android One è un programma Google che mira a garantire aggiornamenti più rapidi ai telefoni partecipanti. L’iniziativa, però, potrebbe perdere il suo significato visto che, a due mesi dal rilascio della versione finale di Android 11, nessuno smartphone con il sigillo ha ricevuto finora l’aggiornamento per il nuovo sistema operativo.

I telefoni Android One non hanno ancora ricevuto Android 11
Chi dà la nota è Android Central. Come notato dal sito specializzato giovedì (25), solo Nokia ha mantenuto il lancio di un telefono Android nel 2020; l’eccezione sta per Motorola, che ha debuttato la Moto G Pro con il sigillo. Tuttavia, nessuno dei telefoni disponibili sul mercato che fanno parte dell’iniziativa ha ricevuto finora Android 11, un aggiornamento rilasciato a settembre da Google.

Il ritardo nell’aggiornamento contrasta con i principi di Android One, che, tra le sue iniziative, cerca di ridurre gli intervalli di tempo lunghi tra gli aggiornamenti. Mentre telefoni come Nokia 2.2, Nokia 5.3, Nokia 8.1 e Nokia 8.3 5G riceveranno comunque l’aggiornamento entro la fine del primo trimestre 2021, ad esempio, Xiaomi ha già iniziato a distribuire Android 11 a Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro con l’interfaccia MIUI 12 giorni dopo il rilascio del nuovo sistema operativo.

Samsung ha anche un certo vantaggio in questo settore. Anche se non ha rilasciato la versione finale di Android 11, la società non solo ha confermato il successore di Android 10 alla linea Galaxy S20 per ancora nel 2020, ma ha già reso disponibile la beta pubblica ai proprietari di dispositivi mobili delle famiglie S20, Note 20 e S10 di alcuni paesi. Il marchio sudcoreano ha anche promesso tre anni di aggiornamenti Android per alcuni dei suoi telefoni.

Oppo ha anche svelato i suoi piani per portare Android 11 con l’interfaccia ColorOS sui suoi telefoni. Uno dei primi produttori a confermare l’aggiornamento, il programma del marchio cinese prevedeva l’aggiornamento per i telefoni cellulari delle linee Find X2 e Reno 3 già a settembre 2020. Inoltre, vivo V20 è stato il primo smartphone non Pixel ad essere rilasciato con il successore di Android 10.