SpaceX ha lanciato 180 satelliti Internet Starlink in due settimane



SpaceX rimane ferma nel suo lavoro per aumentare la rete satellitare Starlink. L’ultimo lotto, con 60 unità, è stato rilasciato domenica scorsa (14). Il successo della missione ha fatto raggiungere all’azienda comandata da Elon Musk il marchio di 180 satelliti lanciati in appena due settimane.

Il lancio fece anche del Falcon 9 utilizzato nella missione un record di riutilizzo: questo fu il nono volo eseguito dal razzo. Oltre ai precedenti lanci satellitari starlink, la stessa unità era già stata utilizzata per la missione Demo-1, ad esempio, che serviva a testare la capsula Crew Dragon.

Sebbene SpaceX segnali la possibilità che il Falcon 9 venga utilizzato nelle missioni più diverse, è anche nel lancio dei satelliti che fa la differenza. I costi di gestione e manutenzione della rete Starlink sono molto elevati. Ogni sforzo per risparmiare spese è quindi valido, con particolare attenzione al riutilizzo dei razzi.

Con l’ultima missione, SpaceX si avvicinò al marchio di 1.400 satelliti lanciati. L’obiettivo dell’azienda è raggiungere le 12.000 unità per fornire un’ampia copertura del suo servizio di accesso a Internet in varie parti del mondo.

Attualmente, il servizio beta di Starlink ha circa 10.000 utenti che pagano una commissione di $ 499 per il kit di installazione e una tariffa mensile di $ 99 per ottenere l’accesso a Internet a velocità che ora possono raggiungere i 150 Mb / s (megabit al secondo): l’obiettivo è raggiungere i 300 Mb / s.

Interessato al Brasile può ora richiedere il programma beta.

SpaceX vuole trasportare 400 satelliti
I prossimi 60 satelliti Starlink saranno lanciati il 21 marzo, a meno che problemi tecnici o cattive condizioni meteorologiche non renderanno impossibile la missione. SpaceX continuerà con altri lanci nei prossimi mesi, ovviamente.

In un futuro non troppo lontano, circa 400 satelliti potrebbero essere lanciati contemporaneamente. Per fare questo, la compagnia lavora sul razzo Starship, che promette molta più capacità di carico rispetto al Falcon 9.

Quando? Questa è una risposta che nemmeno Elon Musk avrebbe dovuto ancora fare, ma i test dei prototipi sono già in corso. È vero che tre di essi sono esplosi durante le valutazioni, ma questi eventi sono trattati come parte del processo di sviluppo.