Le SNF sull’arte digitale realizzate da The Weeknd fanno $ 2 milioni



Il cantante canadese Abel Makkonen Tesfaye, meglio conosciuto come The Weeknd, ha pubblicato la sua prima raccolta di SNF questo fine settimana.

La collezione offre 8 opere in NFT
Chiamata The Acephalous, la collezione artistica è composta da otto brani: tre produzioni audiovisive, quattro immagini fisse e un unico pezzo con una musica originale mai pubblicata dall’artista.

Tre video sono entrati in Niffy Gateway per un periodo di tempo limitato e con un prezzo fisso. Chiamati Artifact 001, 002 e 003, i pezzi furono venduti rispettivamente per $333, $777 e $1.111. Non avevano il numero di edizioni predefinite, che sono riuscite ad acquistarle hanno creato il proprio token.

Le quattro immagini fisse sono state vendute in due lotti. Due di loro, Remnant 001 e 003, avevano 500 edizioni disponibili ad un prezzo fisso di $ 100. Gli altri due, Remnant 002 e 004, sono andati all’asta silenziosa, modalità in cui le offerte sono invisibili e la più grande prenderà una quantità prestabilita di modifiche ai token.

Tuttavia, il fiore all’occhiello della collezione si chiama The Source, una NFT in edizione singola che offre un video di poco più di 3 minuti con una canzone originale e mai pubblicata da The Weeknd. Il pezzo andò all’asta e l’offerta vincente fu di $ 490.000. In totale, la collezione ha incassato più di $ 2 milioni.

Il concetto alla base della serie di opere digitali
La collezione è un lavoro congiunto di The Weeknd con lo studio Strangeloop di Los Angeles. La collaborazione aveva come concetto centrale immagini di teste galleggianti. Secondo il descrittivo sulla piattaforma, le cifre si riferiscono “alla governance decentralizzata delle comunità sulla blockchain, mentre il volto decapitato presentato nei pezzi è separato dalla fonte del suo valore iniziale”.

Artisticamente parlando, l’ispirazione dietro le opere è venuta da stili neo-futuristici e narrazioni letterarie distopiche rappresentando forme organiche viste in uno spazio digitale. The Weeknd ha pubblicato per la prima volta un teaser della collezione il mese scorso sui suoi social network, dicendo che stava “cercando modi per innovare” per i suoi fan e per “cambiare questa industria musicale arcaica”.

Dopo la chiusura delle vendite e delle aste, l’artista ha annunciato sul suo account Instagram che donerà $ 1 milione di entrate per combattere la fame in Etiopia attraverso il World Food Program delle Nazioni Unite.